Come recuperare messaggi WhatsApp cancellati senza backup Android

La guida che spiega come recuperare i messaggi WhatsApp cancellati per errore dagli smartphone con sistema operativo Android senza copie di backup

recuperare messaggi WhatsApp
Seguendo questa guida potrai utilizzare alcune soluzioni che scansionano la memoria del telefono al fine di ripristinare i messaggi cancellati da WhatsApp.

Ovviamente, se i messaggi che hai cancellato da WhatsApp sono stati sovrascritti da altre informazioni sulla memoria dello smartphone, purtroppo non potrai fare molto per recuperarli. Le app utilizzate necessitano dei permessi di root e solo nelle versioni complete a pagamento permettono il ripristino dei messaggi.

App per recuperare messaggi cancellati da WhatsApp

Le app elencate permettono di scansionare la memoria dello smartphone e recuperare le chat che non sono state sovrascritte da altri dati.

EaseUS MobiSaver

L’applicazione si può scaricare e usare gratis, ma per ripristinare le chat e farle comparire nuovamente in WhatsApp occorre effettuare un acquisto in-app di 6,49 euro.

Apri il Play Store, cerca EaseUS MobiSaver e clicca prima sul pulsante “Installa” e poi su quello “Accetto” per procedere con l’installazione dell’app. A procedura ultimata, avvia MobiSaver, clicca sul pulsante “WhatsApp Recupero” e concedi i permessi di root all’app rispondendo “Concedi“.

Attendi che la scansione della memoria dello smartphone venga portata a termine e ti verrà mostrata la lista dei messaggi di WhatsApp che si possono recuperare. Per visualizzare il contenuto di una chat devi clcicare su di essa. Per ripristinarla devi selezionarla usando l’apposita casella che si trova sulla sinistra, clicca sul pulsante “Recupera” che si trova in alto e sbloccare la versione completa di EaseUS MobiSaver effettuando l’acquisto in-app.

Undeleter

L’app di recupero dati che permette di ripristinare vari tipi di file cancellati e di recuperare i dati delle app, tra cui WhatsApp. L’applicazione è gratis, quindi si può scaricare e usare a costo zero.

Apri il Play Store, cerca Undeleter e clicca prima sul pulsante “Installa” e poi su quello “Accetto” per procedere con l’installazione dell’app. A procedura ultimata, avvia Undeleter, clicca sul pulsante “Prossimo” e concedi i permessi di root all’app rispondendo “Concedi“.

Fai tap sul pulsante “Prossimo“, scegli l’opzione “Restore data“, seleziona l’icona di WhatsApp dalla schermata che si apre e attendi che venga eseguito un controllo completo della memoria dello smartphone. Al termine della procedura seleziona i messaggi recuperati e usa l’icona del floppy disk per salvarli.

Recuperare messaggi cancellati da WhatsApp da PC

Siccome l’installazione di nuove app sullo smartphone potrebbe portare alla sovrascrittura delle porzioni di memoria su cui erano ospitati i messaggi da recuperare, puoi collegare il telefono al computer e usare alcuni programmi per il recupero dati disponibili su Windows e macOS.

Dr.Fone

E tra i più completi software di recupero dati per cellulari. È compatibile sia con Android che con iOS ed è disponibile sia per computer Windows che per Mac. Costa 79 euro, ma si può scaricare una versione gratuita che mostra all’utente i dati che si riuscirebbero a ripristinare con la versione completa.

Per scaricare Dr.Fone, collegati al sito ufficiale del programma, seleziona la scheda “Versione per Windows” o “Versione per Mac” e clicca sul pulsante “Download“.

Dopo il download e l’installazione, prendi lo smartphone e attiva la funzione di debug USB andando su “Impostazioni > Opzioni sviluppatore” e spunta all’apposita opzione. Se il menu “Opzioni sviluppatore” non risulta disponibile attivalo andando su “Impostazioni > Info sul telefono” e facendo tap per 7 volte consecutive sulla voce “Versione Build” o sulla voce “Numero serie“.

Collega lo smartphone al computer, avvia Dr.Fone, clicca sul pulsante “Recupero” e attendi che venga stabilita la comunicazione tra i due device. Spunta l’opzione “Messaggi & allegati WhatsApp“, clicca sul bottone “Avanti” e attendi che venga eseguita l’analisi del dispositivo. A ricerca ultimata, seleziona la voce “WhatsApp” e ti verrà mostrata la lista dei messaggi recuperabili.

iReparo for Android

Permette di ripristinare messaggi di WhatsApp, foto, video, SMS e molto altro ancora. Costa 49,95$, ma è disponibile una demo gratuita che permette di scoprire quali dati si riescono a recuperare con la sua versione completa.

Per scaricare iReparo for Android, collegati al sito ufficiale del programma, seleziona “Windows” o “Mac” e clicca su “Download“.

Dopo il download e l’installazione, clicca sul pulsante “Contact, SMS, Call log” che si trova nella finestra principale di iReparo for Android, attendi che il programma veda lo smartphone e pigia su “Start“.
A scansione ultimata, seleziona la voce “Messages” e dovresti riuscire a visualizzare i messaggi recuperabili sul tuo smartphone. Per esportare i messaggi sul computer clicca sul pulsante “Recover“.

EaseUS MobiSaver for Android

Compatibile sia con Windows che con macOS, costa 39,95$, ma si può usare gratis per recuperare una conversazione alla volta.

Per scaricare EaseUS MobiSaver for Android, collegati al sito ufficiale del programma e clicca sul pulsante “Free Download“.

Dopo il download e l’installazione, collega lo smartphone al computer usando il cavo USB in dotazione, avvia EaseUS MobiSaver for Android, attendi che il dispositivo venga rilevato e clicca sul pulsante “Start“.

Attiva la funzione di debug USB andando su “Impostazioni > Opzioni sviluppatore” e spunta all’apposita opzione. Se il menu “Opzioni sviluppatore” non risulta disponibile attivalo andando su “Impostazioni > Info sul telefono” e facendo tap per 7 volte consecutive sulla voce “Versione Build” o sulla voce “Numero serie“.

Spunta la voce “Consenti” e rispondi “OK” all’avviso che compare sullo smartphone in modo da consentire l’accesso da parte di EaseUS MobiSaver for Android.

Al termine della scansione, seleziona la voce “Messages” e clicca sul pulsante “Recover“.